domenica 1 novembre 2009

Ricetta per il Pandoro tradizionale




Difficoltà: Alta
Tempo di cottura: Qualche ora per la preparazione e 30 minuti per la cottura
Ingredienti (dose per 8 persone):


  • Farina: 300g circa
  • Lievito: 7,5g
  • Vaniglia in polvere: 1 bustina
  • Zucchero: 100g
  • Uova: 2 intere + 2 bianchi
  • Burro: 180g
  • Sale: un pizzico
  • Zucchero a velo: 20g
Modalità di preparazione:
Sciogliere il lievito e un cucchiaio di farina in una piccola ciotola con poche gocce di acqua tiepida; Coprire con uno strofinaccio e far riposare per circa 15 minuti.
Nel frattempo mescolare 60g di farina con 25 grammi di zucchero, un uovo intero e una noce di burro sciolto a bagnomaria; far riposare per almeno un'ora o anche di più.
In un'altra ciotola mescolare 120g di farina, 40g di zucchero, una noce di burro fuso, un uovo, due bianchi e un pizzico di sale. Aggiungere la pasta che nel frattempo dovrebbe essere lievitata e lavorare il tutto senza interruzione per circa un quarto d'ora, aggiungendo di tanto in tanto altri 50g di farina. Ne dovrebbe risultare una pasta elastuca e morbida. Ridurre la suddetta pasta ad una palla, coprirla con il telo e lasciarla lievitare per almeni 3 ore.
A questo punto incorporare il resto del burro ammorbidito, lasciando da parte la quantità necessaria per imburrare la teglia.
Per incorporare il resto del burro ammorbidito distendere la pasta lievitata su una superficie di lavoro infarinata con l'aiuto del mattarello; distribuire sopra di essa il burro, arrotolare la pasta su se stessa e spianarla nuovamente col mattarello infarinato. Riarrotolarla su se stessa e spianarla con il mattarello ancora una volta e ripetere l'operazione finchè basti  ad assorbire tutto il burro.
Lasciar riposare la pasta per 15 minuti.
Ripetere ancora l'ultima fase più e più volte e ancora far riposare l'impasto per almeno 20 minuti.
Ungere una teglia alta e stretta (a forma di cono troncato), cospargerla con un cucchiaio o due di zucchero e disporre l'impasto. Coprire e lasciare lievitare per 20-20 minuti (o finchè la pasta non avrà raggiunto il bordo), nel frattempo accendere il forno ed impostare la temperatura a 180°C. Cuocere per almeno 30 minuto.
Lasciare raffreddare prima di toglierlo dalla  teglia e cospargerlo di zucchero a velo prima di servirlo.

Vino consigliato: Recioto di Soave

Se l'articolo ti è sembrato interessante puoi andare Qui per trovare altre ricette, e Qui per leggere la storia del Pandoro!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails